L'assassina di Belleville

L'assassina di Belleville

Durante una rapina in un supermercato, due malviventi prendono in ostaggio tre persone: una giovane donna che si trova lì per fare la spesa, il direttore del negozio e un alto funzionario della Europe Sécurité, che tiene sottobraccio una cartella. Quando la brutta avventura sembra essere ormai finita, la ragazza sparisce insieme alla borsa piena di documenti tanto segreti quanto preziosi per chi saprà sfruttarli. E lei inizia a mettere a segno un colpo dopo l'altro. Di lei si conosce solo il nome, Juliette. E' forse la professoressa Juliette Weiss? Oppure la grafica Juliette Lenoir? O invece Juliette Grey, la disoccupata che ama rapidi incontri sessuali? Per scoprirlo viene reclutato Emile Krachevski. Qui inizia il raffinato gioco a rimpiattino di Quadruppani, in un continuo susseguirsi di rovesciamenti delle parti e delle situazioni, mentre l'autore arricchisce il quadro di fatti sempre nuovi che rimettono in discussione anche la più piccola probabilità di certezza cui il lettore crede di essere giunto.
Prodotto fuori catalogo

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare