Gli amori gialli. Testo francese a fronte

Gli amori gialli. Testo francese a fronte

Pubblicato a spese dell'autore nel 1873, "Gli Amori gialli" è l'unico libro di versi di Tristan Corbière, "poeta maledetto" morto giovanissimo e figura importantissima, anche se poco nota, nella storia della letteratura europea. Furono proprio i suoi componimenti, amati poi da Eliot e Pound, a essere scelti da Verlaine per aprire la celebre antologia dei "Poètes maudits" nel 1884: liriche aspre, scandite da una musicalità intensa e ritmata, da un uso inedito della punteggiatura e del 'pastiche' linguistico, incentrate sulla figura del poeta, raffinato e volutamente povero, un "dandy plebeo" che si muove tra i bassifondi parigini e la spiagge della Bretagna. Le traduzione e la curatela di questa edizione, a opera di Renzo Paris, grande esperto di letteratura francese e a sua volta poeta, da un lato rendono pienamente giustizia alla personalità eccentrica, scandalosa e originalissima di questo autore, dall'altro restituiscono il testo nella sua versione più autentica, permettendo di cogliere tutta la novità dello stile, la forza del linguaggio, la profondità dell'idea di un poeta cui hanno guardato tutte le avanguardie del Novecento.
Prodotto fuori catalogo

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare