Terrore sovrano. Stato e jihad nell'era postliberale

Terrore sovrano. Stato e jihad nell'era postliberale

La war on terror avanza e gli spazi di terrore sono ovunque: a guerra succede guerra senza che si delinei una fine. Il libro ricostruisce l'emergere di reti jihadiste in Medio Oriente e in Europa, gettando luce sui nessi intimi che sostengono le narrazioni di sovranità e terrorismo proprie della contemporaneità. Plasmato fra guerre e regimi repressivi, e amplificato da media e social media, il terrore controlla territori e al tempo stesso si propaga molecolarmente attraverso l'emulazione. Nel contempo, sfidata dalla violenza jihadista e da altri fenomeni transnazionali, la sovranità nazionale adotta risposte autoritarie, in Medio Oriente come in Europa. Ne emerge un paradosso: le premesse liberali dell'ordine internazionale si scardinano, prefigurando l'avvento di una fase postliberale a discapito di multilateralismo e global governance.
Disponibile in 7 giorni lavorativi Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Leggera come i sogni
Leggera come i sogni

Bottero Pierre
La porta della libertà
La porta della libertà

Morelli Daniela
L'unico e insuperabile Ivan
L'unico e insuperabile Ivan

Applegate Katherine
La figlia dei ghiacci
La figlia dei ghiacci

Kirby Matthew
Dark kiss
Dark kiss

Sarwat Chadda, Giorgio Salvi