Lettere. Testo latino a fronte

Lettere. Testo latino a fronte

Scritte nell'arco di un ventennio, tra il 65 e il 43 a.C., in un momento particolarmente cruciale della storia di Roma, nel corso della rovinosa e inarrestabile crisi economica e politica della Repubblica, queste lettere costituiscono una preziosa, anche se parziale, testimonianza della vita pubblica di quegli anni. Esponente di spicco del partito conservatore, baluardo della vecchia nobiltà repubblicana e latifondista, Cicerone scrive ai familiari ed ai compagni di partito, ad amici e conoscenti, rivelandoci così le raffinatezze e le abitudini di un'élite ormai in declino, i gusti letterari ed artistici alla moda, ma anche oscuri retroscena della lotta politica, le trame segrete delle rivalità e delle alleanze, gli scandali e gli inevitabili maneggi su cui, in quegli anni, si fondava il potere.Imitato già a partire da Petrarca come modello di genere letterario, questo epistolario, redatto in una prosa nitida e passionale, mostra l'aspetto più umano e forse meno conosciuto del grande scrittore, che, in una lettera all'amico Attico, non nasconde tutto il suo disorientamento e la sua disperazione davanti all'imminente rovina: "Prego il cielo di poter vedere il giorno in cui ti ringrazierò per avermi costretto a vivere! Per il momento, ho ancora a pentirmene amaramente".
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Bioetica e persona
Bioetica e persona

Umberto Regina, Salvatore Natoli, Giorgio Campanini, Vittorio Franciosi
Taccuini Egiziani
Taccuini Egiziani

Forster Edward M.
L'arte della scrittura
L'arte della scrittura

Stevenson, Robert Louis
Soli insieme
Soli insieme

Margherita Da Passano
Storyboard. Arte e tecnica tra lo script e il set
Storyboard. Arte e tecnica tra lo script...

Riccardo Pesce, Andrea Balzola
L'ABC del teatro. 1.Teoria dell'arte teatrale
L'ABC del teatro. 1.Teoria dell'arte tea...

José L. Alonso de Santos, E. Garzia, D. Aluigi, P. Tierno