I dannati di Vlassov. Il dramma dei russi antisovietici nella seconda guerra mondiale

I dannati di Vlassov. Il dramma dei russi antisovietici nella seconda guerra mondiale

Durante il conflitto in Europa, circa 3 milioni di russi affiancarono le forze armate di Hitler. Dal Caucaso ai Paesi baltici, dall'Ucraina alle pianure attraversate dal Don e dal Volga, si schierarono con gli invasori e presero le armi per battersi contro l'Armata Rossa. Quando fu evidente la sconfitta della Germania, masse di militari e civili provenienti dai territori occupati ad est dalla Wehrmacht preferirono seguire l'alleato in ritirata e rifugiarsi in occidente piuttosto che ritornare sotto il giogo di Stalin. Gli anglo-americani, cedendo alle pressioni di Mosca, consegnarono tutti i russi anticomunisti, contro la loro volontà e con cinismo, nelle mani del boia sovietico: cosacchi, baltici, caucasici, ucraini, donne, vecchi e bambini furono così condannati a morte certa, destinati a riempire fosse comuni o i campi dell'Arcipelago Gulag. Un'oscura e tragica pagina, in particolare quella dell'armata del generale Vlassov, ancora oggi poco conosciuta o ignorata, raccontata sulla base di un'attenta ricerca condotta su documenti, scritti, diari e testimonianze dell'epoca.
 
Prezzo: € 18,00
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Aggiungi al carrello Aggiungi a lista dei desideri

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Uomini & soldati
Uomini & soldati

Roberto Bolzoni
Le stagioni del cinema. Trenta registi si raccontano
Le stagioni del cinema. Trenta registi s...

Francesco Bolzoni, Mario Foglietti
Mondombra
Mondombra

Lorenzo Bolzoni, N. Moretti
La poetica del semplice
La poetica del semplice

Monica Bolzoni, C. Marrone
There's no place like home
There's no place like home

Fanny & Alexander, Monica Bolzoni, M. Zattini
FAQ mafia
FAQ mafia

Attilio Bolzoni