I libri della nostra vita

I libri della nostra vita

Una manciata di donne, qualche bottiglia di vino, e il libro su cui si dovrebbe discutere da protagonista della serata diventa semplice pretesto per altre storie: quelle delle partecipanti al gruppo di lettura, sconosciute le une alle altre, tutte diverse eppure così simili. Un'idea, quella del gruppo, nata proprio dal bisogno di evadere dalle rispettive routine quotidiane, forse nella speranza di condividere delle situazioni, delle paure, e di trovare solidarietà. Si incontrano così Nicole, che sembra avere alle spalle un'invidiabile situazione familiare, se non fosse per i continui tradimenti del marito. E Clare, che vuole disperatamente un bambino ma non riesce ad averne - lei che fa l'ostetrica - e rischia di distruggere il suo matrimonio con quella che ormai è diventata un'ossessione. Mentre la giovanissima Cressida ha il problema opposto: ha il terrore di essere incinta, e non vuole confidarsi con la madre perché dovrebbe rivelare il nome del 'colpevole', che avrebbe lo stesso effetto di una bomba. Poi c'è Harriet, sposata con l'uomo perfetto, peccato che la perfezione alla lunga venga a noia e lei non lo ami più. E Polly, che si sentirebbe di dire il suo secondo 'sì', ma non è certa che il fidanzato intenda accollarsi anche i suoi figli già grandi. Si trovano tutte a casa di Susan, la più vecchia e forse anche la più appagata, nonostante il dispiacere di assistere impotente al triste e inesorabile declino della madre. Sei donne tanto diverse quanto i libri che decidono di leggere e commentare, e che sono ben poca cosa rispetto a quel grande libro che è la vita; sei donne che appartengono a generazioni differenti ma insieme scoprono che i problemi sono sempre gli stessi a qualunque età.
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare