Metafisica debole e razionalismo politico

Metafisica debole e razionalismo politico

Rivendicando il primato della coscienza sull'essere, l'uomo moderno si sente svincolato da ogni limite, in specie da quello oggettivo rappresentato dalla sua natura. Tende ad una libertà assoluta, alla sovranità della propria decisione e, rivendicando per sé l'indipendenza dalla verità, finisce per "introdurre il nulla nell'essere". Il senso unitario di questa raccolta di saggi è offerto dalla scoperta della relazione logica ed esistenziale che intercorre tra "metafisica debole" e razionalismo politico ovvero tra la crisi dell'autentico sapere in senso classico e le conseguenze nichilistiche che questa comporta sul piano politico e giuridico nel mondo moderno.
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

La mia prima Bibbia con gli adesivi: 3
La mia prima Bibbia con gli adesivi: 3

McLean Moira, Wright Sally Ann, Maclean Moira
La mia prima Bibbia con gli adesivi: 4
La mia prima Bibbia con gli adesivi: 4

McLean Moira, Wright Sally Ann, Maclean Moira
Dalle 4 camere al 4D. L'evoluzione dell'ecocardiografia. Con DVD
Dalle 4 camere al 4D. L'evoluzione dell'...

Tadolei Fabrizio, Rizzo Giuseppe, Arduini Domenico