E liberaci dal malware. Spunti per una educazione civica digitale: privacy e sicurezza informatica

E liberaci dal malware. Spunti per una educazione civica digitale: privacy e sicurezza informatica

Gli strumenti tecnologici sono parte integrante della vita quotidiana e proprio per tale ragione è bene che vengano utilizzati in modo sicuro e consapevole. Lo scopo di questa introduzione all'educazione civica digitale è rendere consapevoli gli utenti dell'importanza della sicurezza informatica. È fondamentale conoscere i pericoli che si possono nascondere dietro il progresso tecnologico, "e liberarci dal malware".Questo quaderno, co-finanziato da Cassa Rurale di Ledro - Banca di Credito Cooperativo -, è utile per capire meglio temi come ad esempio cybersecurity e privacy, divenuti ormai indispensabili nel mondo digitale.Iniziativa del Centro Studi della ReD OPEN FACTORY in collaborazione con la Cassa Rurale di Ledro.
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Tra realtà e immaginazione. La violenza nella vita quotidiana di bambini, adoelscenti e giovani
Tra realtà e immaginazione. La violenza...

Pagnin Adriano, Carbonara M. Vittoria
La mente umana. Un'introduzione alla scienza cognitiva
La mente umana. Un'introduzione alla sci...

Gabriella Pravettoni, Claudio Lucchiari
Grande lessico dell'Antico Testamento. 8.Majim-Neser
Grande lessico dell'Antico Testamento. 8...

Heinz-Josef Fabry, P. G. Borbone, Helmer Ringgren
Agalma. Icone e simboli tra Platone e il neoplatonismo
Agalma. Icone e simboli tra Platone e il...

Stefania Bonfiglioli, S. Bonfiglioli
Notes magico. Rivista di psicoanalisi vol. 7-8
Notes magico. Rivista di psicoanalisi vo...

Fulvio Sorge, Alessandro Guidi, Giuseppe Pawella