Ho scelto di andare a vivere all'inferno. Confessioni di un terrorista dell'Isis

Ho scelto di andare a vivere all'inferno. Confessioni di un terrorista dell'Isis

Dai campi di calcio ai campi di concentramento dell'Is: Bechir è un giocatore della serie A tunisina che decide di arruolarsi nell'Isis e combattere per la Giusta Causa del Califfo Al Baghdadi. Prenderà parte a missioni segrete in Libia per conto dello Stato Islamico e diventerà uno dei combattenti più famosi e temuti di Raqqa. In questo sconvolgente libro-inchiesta, il protagonista svela in diretta il lato oscuro dell'organizzazione terroristica più potente al mondo: l'orrore delle decapitazioni, gli stupri di guerra e gli attentati dei kamikaze. Ma anche i segreti inconfessabili, la corruzione, il traffico di droga, la macchina della propaganda sui social e i piani del Califfato per invadere l'Europa e piegarla alla Sharia.
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Ragazze morte
Ragazze morte

Nancy Lee, A. Cioni
La terza chiesa. Il cristianesimo nel XXI secolo
La terza chiesa. Il cristianesimo nel XX...

Philip Jenkins, P. Meneghelli
Il silenzio di Laura
Il silenzio di Laura

M. Pavani, Paula Fox
Donne e topi
Donne e topi

Gucci Emiliano
Amore e vertigine
Amore e vertigine

S. Dal Pino Garzella, Hsu-Ming Teo
11 settembre
11 settembre

David R. Griffin, G. Oneto
L'ombra del grande muro
L'ombra del grande muro

G. Di Liberti, Leo Malet, L. Bernardi
Il Cristianesimo nel mondo arabo
Il Cristianesimo nel mondo arabo

Hassan Bin Talal, F. Tesio Romero
Uomo e donna
Uomo e donna

A. Tubertini, William Wilkie Collins
Nonviolenza. Le ragioni del pacifismo
Nonviolenza. Le ragioni del pacifismo

Revelli Marco, Menapace Lidia, Bertinotti Fausto