Dalle carte inedite di Pietro Guerri. Arte, politica e amministrazione tra Ottocento e Novecento

Dalle carte inedite di Pietro Guerri. Arte, politica e amministrazione tra Ottocento e Novecento

Gli ultimi decenni dell'Ottocento videro prodursi in Valdarno profondi e duraturi cambiamenti che investirono la struttura economica, sociale e politica delle città e dei paesi che lo compongono. Grazie agli investimenti provenienti dalla vicina Firenze, nacque in quegli anni una numerosa e combattiva classe operaia, concentrata intorno al polo San Giovanni - Cavriglia, dove farà la sua comparsa la grande industria siderurgica, le Ferriere italiane, e lo sfruttamento delle miniere di lignite. Emersero personaggi e grandi manager come Vilfredo Pareto e capitani di industria come Arturo Luzzatto. Invece nell'area di Montevarchi, si sviluppa l'industria diffusa del cappello ed una borghesia amante dello stile Liberty e del Decò. Questo volume è il frutto di un convegno sulle vicende del Valdarno tra Otto e Novecento, che ha visto la partecipazione di insegnanti, studenti, professori universitari, enti ed istituzioni culturali cittadine. La figura più rappresentativa, è certamente quella dello scultore Pietro Guerri, che ha realizzato molte opere presenti in Toscana e in particolare in Valdarno.
Disponibile in 5 giorni lavorativi Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Con il passo del pellegrino
Con il passo del pellegrino

Jacques Nieuviarts, Laura Marino
Gerusalemme
Gerusalemme

Alessandra Barresi
Ombre all'orizzonte
Ombre all'orizzonte

Gaeta Salvatore
I servi nascosti
I servi nascosti

Alexander Francesca