Venite venite B-52

Venite venite B-52

"Venite, venite, B-52. Venite qui, buttatela qui la bomba, venite e spazzate via tutto..." Così prega Viola davanti alla finestra nella speranza che i bombardieri americani sgancino la bomba atomica nel giardino di casa in Versilia. Viola è la figlia adolescente di Ennio Miraglia, un uomo dai mille volti e straordinaria incarnazione di un'Italia insofferente e conformista, idealista e volgare, ingegnosa e meschina, dallo scenario sfolgorante e cialtrone del boom economico su su fino a quello più sordido e senza miracolo degli anni ottanta. Sapiente manipolatore di materiali narrativi e lettore fedele del paesaggio sociale, Sandro Veronesi scrive l'estrema "commedia" del collasso morale e politico italiano consegnandoci un passato prossimo arrogante e immorale, ancora sospeso come un monito e una minaccia sul futuro.
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

La strada per Los Angeles
La strada per Los Angeles

Sandro Veronesi, F. Durante, John Fante, Francesco Durante, Emanuele Trevi
Venite venite B-52
Venite venite B-52

Sandro Veronesi
Venite venite B-52
Venite venite B-52

Sandro Veronesi
Facce da leggere. 282 ritratti di scrittori
Facce da leggere. 282 ritratti di scritt...

Sandro Veronesi, Marina Alessi, Roberto Mutti
Il colibrì
Il colibrì

Sandro Veronesi
La forza del passato
La forza del passato

Sandro Veronesi
Caos calmo
Caos calmo

Sandro Veronesi
Live
Live

Sandro Veronesi
Un anno terribile
Un anno terribile

Sandro Veronesi, John Fante, Alessandra Osti, A. Osti, S. Veronesi