Società e terzo settore. La via italiana

Società e terzo settore. La via italiana

In Italia il ricco mondo del nonprofit, presente e attivo negli ambiti più svariati della vita sociale - dall'assistenza all'istruzione, all'ambiente, alla cultura, alla sanità, alla ricerca scientifica, e l'elenco non è esaustivo - sollecita studiosi ed esperti a porsi domande essenziali per lo sviluppo di un settore, il cosiddetto Terzo settore, ritenuto ormai basilare per la modernizzazione del paese. Nonostante tale universo poggi su una storia plurisecolare, la sua presenza nella società ed economia italiane è meno rilevante che in altri paesi, soprattutto d'area anglosassone. Quali ragioni possono averne rallentato l'affermazione? Responsabile di ciò è certo una cultura orientata a definire bene «pubblico» quasi esclusivamente ciò che l'istituzione pubblica amministra e controlla. I saggi raccolti in questo volume indagano - in prospettiva culturale, economico-aziendale e giuridica i profili di un fenomeno, ormai largamente strutturato, che si candida a giocare un ruolo fortemente innovativo in ambito sociale, costringendo politica e istituzioni a dare sempre maggiore spazio alle organizzazioni della società civile. Dal punto di vista dell'elaborazione scientifica, questi studi mostrano tutta la maturità del nonprofit italiano, che è in grado di riscuotere fiducia e consenso sociale e di essere occasione di occupazione qualificata per un numero crescente di giovani.
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare