Ultimo parallelo

Ultimo parallelo

Il 17genna 1912, dopo un viaggio di 750 miglia attraverso le distese dell'Antartide Robert Scott raggiunge il polo sud insieme a quattro compagni, ma scopre che la spedizione norvegese di Amundsen lo ha preceduto di cinque settimane. Durante il viaggio di ritorno la squadra di Scott viene annientata dalle terribili condizioni climatiche. I loro corpi verranno ritrovati soltanto dieci mesi dopo accanto ai loro diari e a una macchina fotografica. Partendo da questi scarni dati Tuena ripercorre quello spaventoso viaggio verso la fine del mondo e tesse una feroce allegoria della vanità degli sforzi umani. Utilizzando una scrittura composita, evocativa e spietata, documenta l'ultima grande esplorazione geografica terrestre che apre il secolo delle disillusioni e della fragilità. "Ultimo parallelo" è un libro aspro, imprevedibile, disorientante che ha pochi paragoni nella letteratura italiana contemporanea. Anch'esso un'esplorazione che emoziona e commuove.
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Le variazioni Reinach
Le variazioni Reinach

Filippo Tuena
Scott in Antartide. La spedizione Terra Nova (1910-1913) nelle fotografie di Herbert Ponting
Scott in Antartide. La spedizione Terra ...

F. Tuena, Filippo Tuena, Ranulph Fiennes, H. J. P. Arnold, Herbert Ponting
Stranieri alla terra
Stranieri alla terra

Filippo Tuena
I diari del Polo
I diari del Polo

F. Tuena, Filippo Tuena, D. Sapienza, Robert F. Scott
Tutti i sognatori
Tutti i sognatori

Filippo Tuena