Poesie mistiche

Poesie mistiche

Gialal ad-Din Rumi, che nacque a Balkh nel 1207 e morì nel 1273 in Turchia, dopo avervi fondato una famosa confraternita mistica, è il maggiore poeta mistico persiano, uno dei massimi poeti mistici della letteratura mondiale. Il lettore di questa raccolta, curata da Alessandro Bausani, conoscerà una delle più profonde esperienze spirituali che sia possibile immaginare, quale la letteratura occidentale - nemmeno Jacopone o Giovanni della Croce o santa Teresa - non sa presentargli. L'ebbrezza mistica, che infonde tutto l'universo, anche l'acqua, l'aria, la terra e il fuoco, la mente e il cuore, coincide con la più assoluta lucidità intellettuale: la fuga verso Dio, di cui il verso diventa specchio silenzioso, coincide con l'accoglimento delle apparenze più violente e paradossali del mondo, il salto oltre la terra conduce al di là del bene e del male, la stasi spirituale coincide con la più labile e vertiginosa mobilità della fantasia... Il lettore avrà l'impressione di essere chiuso nel cuore più profondo del cerchio e, insieme, di venire dissipato nella molteplice polvere dell'universo.
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Poesie mistiche
Poesie mistiche

Jalal al Din Rumi
L'amore è uno straniero
L'amore è uno straniero

Jalal al Din Rumi
Mathnawi. Il poema del misticismo universale
Mathnawi. Il poema del misticismo univer...

C. Cerati Mandel, Jalal al Din Rumi, G. Mandel Khan
Poesie mistiche
Poesie mistiche

A. Bausani, Jalal al Din Rumi
Racconti sufi
Racconti sufi

Jalal al Din Rumi
Canzone d'amore per Dio. Rubai'yat
Canzone d'amore per Dio. Rubai'yat

M. T. Cerrato, Jalal al Din Rumi
Il Dio condiviso
Il Dio condiviso

Jalal al Din Rumi
Trecento quartine
Trecento quartine

Gabriele Mandel, Jalal al Din Rumi
Il canto dello spirito. Il Mathnawi. L'opera fondamentale di un maestro persiano del sufismo medievale
Il canto dello spirito. Il Mathnawi. L'o...

Galal-al Din Rumi, Jalal al Din Rumi, A. M. Martelli