Sessantotto visionario

Sessantotto visionario

«Sessantotto visionario» è un memoir di quell'anno gioioso, iniziato tragicamente due anni prima con l'assassinio per mano fascista dello studente diciannovenne Paolo Rossi. Il libro ripercorre passo dopo passo le occupazioni, le manifestazioni, le lotte del movimento studentesco, quasi sfilassero davanti a noi sul palcoscenico di un teatro. Uno spettacolo quasi surreale, cui partecipavano tutti gli studenti: vivere anche di notte l'Università, l'unico luogo di ritrovo possibile, come fosse una discoteca. Giovani, perlopiù provenienti dalle campagne, inclini alla visionarietà, pieni di speranze e di fiducia nella loro possibilità di cambiare lo stato delle cose, fautori di un comunismo diverso che credevano di avere già a portata di mano. Una parentesi felice destinata a chiudersi drammaticamente, con le occupazioni dei licei e la repressione da parte delle forze dell'ordine, come quella, violentissima, davanti a La Bussola di Pietrasanta il 31 dicembre, dove rimase paralizzato il giovane Soriano Ceccanti.
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Miss Rosselli
Miss Rosselli

Renzo Paris
Renzo Paris
Renzo Paris

Antonio Veneziani
Il conte libertino
Il conte libertino

Renzo Paris
Il fumo bianco
Il fumo bianco

Renzo Paris
Amori. Testo originale a fronte
Amori. Testo originale a fronte

Jacques Prévert, Rino Cortiana, Maurizio Cucchi, Giovanni Cucchi, Francesco Bruno, Renzo Paris, R. Paris