Cavalli della luna (I)

Cavalli della luna (I)

C'è un punto oscuro, nella storia che impariamo a scuola da ragazzi, un punto che ingloba secoli, di cui non restano che confusi ricordi di nomi astrusi, di invasioni barbariche che si succedono e si accavallano come le onde del mare. E' il periodo che va dal crollo dell'Impero romano a quei tempi bui e tristi che costituiscono l'Alto Medioevo. E' in quest'epoca che Luigi Magni, cantore filmico di una Roma gloriosa, sontuosa e corrotta, irriverente come i sonetti di Belli, incentra il suo romanzo, là dove la sua città non è che un ammasso di macerie, preda di conquiste e saccheggi, e tutto intorno cresce una campagna selvaggia in cui si aggirano soldati, eremiti, pastori, monaci e le Chimere di un mondo che fu. Affidando la narrazione a Settimio, un povero pastore ciociaro innamorato senza speranza della pastorella Drusilla, l'autore racconta i fatti e i luoghi dove si svolse la guerra tra Costantinopoli e gli invasori goti, nel tentativo di riportare Roma sotto il dominio bizantino. Ma, come uno storico antico, non separa la verità fantastica da quella documentata, e così personaggi della mitologia classica e cristiana si affiancano ad altri storicamente attestati, centauri e sibille si alternano a imperatori e filosofi, come Giuliano l'Apostata, fautore di un'impossibile rinascita del paganesimo, o Plotino, che tentò la sintesi tra il pensiero di Platone e quello di Aristotele. Sotto gli occhi ingenui e stupiti del protagonista, che nel suo vagare sempre in cerca di Drusilla intanto invecchia, anni e stagioni scorrono veloci, una vita quotidiana, precaria e sudata trascorre fra eventi bellici e intollerabili indigenze, mentre la cultura si preserva al futuro nel chiuso di laboriosi monasteri. E questo non è che lo sfondo di una narrazione rapida e poetica, che ha il taglio vivace di una sequenza cinematografica e il fascino nostalgico di un tempo misterioso, sepolto nel ricordo di una distratta giovinezza.
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Monongah! Le storie del Novecento, 2005
Monongah! Le storie del Novecento, 2005

Luigi Rossi, Irene Magni, Monique Pistolato
I sette re di Roma
I sette re di Roma

Magni Luigi