Shopper + libro. #VEROFALSO. Io sono Blaise Pascal. Principi Attivi

Shopper + libro. #VEROFALSO. Io sono Blaise Pascal. Principi Attivi

Principi attivi. La lettura si muove e ci smuove Ogni mese una nuova uscita libro + borsa su cui sono stati stampati i ritratti in chiave pop dei grandi pensatori dell’età moderna. Seconda uscita #VEROFALSO. Io sono Blaise Pascal IL LIBRO “Regole necessarie per le dimostrazioni. – Provare tutte le proposizioni, non usando per provarle che assiomi evidentissimi di per se stessi, oppure proposizioni già dimostrate o accordate. Non abusare mai dell’equivocità dei termini omettendo di sostituire mentalmente le definizioni che li limitano o li spiegano”. La verità è molte cose. Ma soprattutto riguarda le azioni che si compiono. Almeno tre, dice Pascal, vanno tenute presenti e messe in opera. La prima: la verità è conseguente a un patto tra chi argomenta e chi ascolta niente trucchi o doppie regole. La seconda: la verità è il risultato di uno sforzo di spiegazione volto a sciogliere i punti oscuri. Per 8 farlo, precisa Pascal, si tratta di non imbrogliare le carte sovrapponendo cose certe con quelle contro-verse. La terza: la verità per essere compresa necessita che si usino parole perfettamente note oppure già spiegate. Niente ammiccamenti. Perché è importante avere delle regole? Perché ogni volta spiegare non è solo esercitare la libertà di parola, bensì dichiarare che l’obiettivo della spiegazione è persuadere. Persuadere, precisa Pascal non è «fare marketing» né «vendere il prodotto», né «confezionarlo», ma esporre argomenti. Per farlo due sono le azioni comunicative che si devono ottemperare: (1) definire tutti i nomi che si impongono; e poi, soprattutto, (2) provare tutto. Dunque la verità non è solo un contenuto, o un «credo» a cui si giura fedeltà o una causa a cui ci si vota. La verità è la tensione per raggiungerla, la disponibilità a ricominciare e a riprendere a pensare quando la realtà improvvisamente scombina i nostri fondamenti; è la disponibilità a cercare e la consapevolezza che ciò che abbiamo come certezza, ciò che sappiamo, è solo approssimazione per difetto al vero. La verità non è l’adesione a una setta o la convinzione che si è dalla parte del giusto. «Voglio saperne di più» è la prima regola per avvicinarsi alla verità. La seconda è non accontentarsi. La verità non è una condizione acquisita, bensì mettersi in viaggio verso la verità. La verità non è un complemento oggetto. È un moto a luogo. I libri dentro le borse sono Principi attivi individuati con il supporto della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. INDICE INTRODUZIONE, pag. 7 SPIRITO GEOMETRICO E ARTE DI PERSUADERE, p.11 Sezione prima. Il metodo delle dimostrazioni geometriche, cioè metodiche e perfette, p.13 Sezione seconda L’arte di persuadere, p. 45 CENNI BIOGRAFICI , p.67 BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE, p.74 LA SHOPPER Una borsa in tela su cui sono stati stampati i ritratti in chiave pop degli autori. I disegni sono stati realizzati dagli studenti del liceo artistico Volta di Pavia. Scopri di più sul progetto Principi Attivi in questa pagina
Al momento non disponibile, ordinabile in 3 settimane circa Ordina libro

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Dio o il mondo?
Dio o il mondo?

C. Lamparelli, Blaise Pascal
Frammenti
Frammenti

E. Balmas, Blaise Pascal
Blaise Pascal. Invito alla lettura
Blaise Pascal. Invito alla lettura

Blaise Pascal, A. Bausola