La guerra piace a chi non la conosce

La guerra piace a chi non la conosce

Sulla guerra, la più ampia e pensosa riflessione degli "Adagia" - l'immenso commento ai proverbi classici, e medievali, con cui Erasmo da Rotterdam getta il seme della tolleranza in tempi che vedono avvicinarsi il bagno di sangue delle guerre di religione -è costituita dalla discussione sul motto di Vegezio "Dulce bellum inexpertis", in cui il grande umanista cristiano sviluppa un anticipatore sistema pacifista, svolgendo argomenti sul perché la guerra giusta semplicemente non esiste. "Di fronte al meccanismo più perverso e distruttivo escogitato dalla mente umana - osserva il curatore Davide Canfora - l'unico antidoto possibile, dal punto di vista del letterato e sacerdote Erasmo, è rappresentato dalla parola".
Momentaneamente non ordinabile

Dettagli Libro

Libri che ti potrebbero interessare

Elogio della follia
Elogio della follia

Erasmo Da Rotterdam, Eugenio Garin
Il disprezzo del mondo
Il disprezzo del mondo

Erasmo Da Rotterdam, Carlo Carena
Contro la guerra
Contro la guerra

Erasmo da Rotterdam
Elogio della follia
Elogio della follia

Erasmo da Rotterdam
Elogio della follia
Elogio della follia

Erasmo da Rotterdam
Elogio della pazzia
Elogio della pazzia

Tommaso Fiore, Erasmo Da Rotterdam